Post

Cinema e Sardegna Archeologica. Dov'è il problema?

Immagine
Ieri sera hanno trasmesso per la milionesima volta il famoso film di Robin Hood con Morgan Freeman e Kevin Costner. Alla famosa scena con il ladruncolo ed i soldati con i cani al guinzaglio, girata presso l'albero di sicomoro sul Vallo di Adriano (dove sono stato con la mia compagna quando vivevo in Inghilterra) devo ammettere di essermi emozionato.




Mi è venuto da pensare allora a cosa servano i film storici, a quale sia il loro scopo.
Forse i film (in particolare quelli con ambientazione storica) non raccontano forse le vicende di un dato territorio? Robin Hood è l'esempio principale: quanti di noi sono cresciuti sognando di andare prima o poi nella foresta di Sherwood o nella città di Nottingham? Quanti altri film sapreste elencare, dove vengono presentati posti fantastici, o monumenti di rara bellezza che voleste visitare almeno una volta nella vita? Fate il caso della serie televisiva Poldark, ambientata in Cornovaglia, la miniera presso cui sono state girate le varie scen…

Una sintesi sul mercato delle giacche da Scherma Storica (HEMA).

Gli ultimi cinque anni di scherma storica, con la produzione della prima giacca “Axel Pettersson” da parte della nota casa produttrice “SPES”, hanno visto un continuo progresso nel campo delle protezioni per la scherma storica (HEMA).
Attualmente il mercato è conteso da quattro o cinque case di produzione: SPES, PbT, London Paul, Neyman Fencing, Gajardoni, e poche altre meno note (l'americana Absolute Force, ecc).
Ogni prodotto ha i suoi pregi e i suoi difetti, e pur esistendo giacche tutto sommato “buone”, siamo ancora lontani dal vedere sul mercato la “giacca perfetta”. Anzi, le migliorie apportate alle giacche Pettersson e PbT, nel tempo sembrano solo aver aumentato la quantità di protezioni sulla giacca, aumentando peso ed ingombro, invece che migliorare con nuovi materiali più leggeri e resistenti un design già vincente. Facciamo il caso della già citata giacca SPES modello Pettersson, un ottimo esempio per descrivere una serie di aspetti positivi e negativi.

Migliorata e pe…

HISTORIA: Storie di Sardegna TCS 13-10-2017

Immagine
Il programma Historia parte oggi alle 21:30
Su TCS Canale 13 del digitale.

Oggi si parlerà di epoca nuragica.
Le ricostruzioni sono state curate dall'associazione Memoriae Milites!

La puntata sul medioevo a Borutta sarà venerdi 20!

La puntata del "Multiepoca" ad Iglesias sarà venerdi 27!

Programma condotto e diretto da Kevin Lai,
con interviste ad archeologi quali Mauro Perra, storici e specialisti del settore!
Non perdetela!

Conferenza I GUERRIERI di MONT'E PRAMA - Porto Torres 26/08/17

Immagine
Sabato 26 Agosto 2017, presso l'area archeologica della Necropoli Romana di Porto Torres (via Livio 53), sarà presentato il libro di Alessandro Atzeni "GHERRERIS: Dai bronzetti alle statue di Mont'e Prama", una conferenza organizzata da PIETRINO SECHI della fondazione VIA LIBIO 53. La serata si svolgerà in tal modo:
18:30 Visita al complesso monumentale, con le tombe ipogeiche ad Arcosolio di epoca Romana.
19:30  Conferenza riguardo il libro di A. Atzeni, con esposte le scoperte più importanti: Il guantone armato dei "Gladiatori" di Mont'é Prama, ed altre interessanti ipotesi al riguardo. Saranno inoltre presenti diversi manufatti ricostruiti, oltre ad un figurino di guerriero in scala 1:1.
20:30 Aperitivo finale.

Non mancate! 

Un'analisi e una nota critica sul termine Arti Marziali Storiche Europee (HEMA)

Immagine
La scherma storica è quella branca delle HEMA, o Historical European Martial Arts (Arti Marziali Storiche Europee) che studia principalmente la componente armata di questo grande raggruppamento di arti marziali occidentali. Dico occidentali perché essa si contrappone a quelle di origine orientale, anche se il discorso non è così semplice (molto ci sarebbe parlare sull'influenza occidentale -Spagnola- nell'Escrima Filippina) ed il termine W.M.A. (Western Martial Arts) o arti marziali occidentali ormai è caduto in disuso per un più preciso H.E.M.A., visto che il termine aveva una connotazione geografica troppo incerta.
Come definire il termine "Ovest"? Come dargli una connotazione più stringente, relativa ad esempio alla storicità della disciplina? Con il termine HEMA, naturalmente! Ma questo termine, come il precedente, è solo una parola di comodo, un contenitore dentro cui possiamo mettere quello che più o meno ci piace. Ad esempio: la parola Historical include tutt…

Pugilatori Nuragici, Corridori e Assaltatori? Tutto da rifare!

Immagine
Diversi anni fa, mi ritrovai a discutere dell'ipotesi proposta dallo Studioso Pierluigi Montalbano riguardante il ruolo di "truppe d'assalto" o "corridori" proposto da questi per i guerrieri nuragici. L'idea era in sostanza una derivazione da lla tesi della Sandars sul ruolo dei mercenari appartenenti ai popoli del mare, nel ruolo di "corridori". Ovvero, questi guerrieri stranieri, armati di scudo leggero, poca armatura e un paio di lance corte, più la spada, avrebbero avuto il compito di contrastare i carri degli eserciti orientali. Disarcionando il guidatore del carro, o semplicemente raggiungendo il carro nel momento di maggiore staticità, questi avrebbero avuto il ruolo di "assaltare" il mezzo con le lance corte, per poi finirlo usando la spada. La tesi del Montalbano, rifacendosi a questa idea, vedeva i cosidetti "pugilatori" nuragici come dei possibili corridori. Al tempo come oggi, non ero d'accordo su diversi p…

Chi sta dietro a "Sardinian Warrior"?

Immagine
Sono nato nel 1986 a Cagliari, sin da piccolo ho provato interesse per la storia e le arti marziali. nonostante questo mio particolare desiderio ho praticato da bambino una serie di sport totalmente diversi rispetto ai miei reali desideri. Tennis, basket, nuoto, calcio. Diventato più indipendente, ho iniziato il mio percorso nelle Arti Marziali (A.M.), indirizzandomi verso quelle di origine orientale. Per un po' di tempo ho frequentato l'A.S.D. "Tempio Shaolin" (affiliato FIWUK) presso Quartu S. Elena, al tempo diretto dal Maestro Alessandro Marcialis.  Attratto sin dall'inizio all'uso delle armi, ho cercato il percorso che mi potesse portare, nel minor tempo possibile a saper maneggiare un'arma bianca. Abbandonate le AM orientali per cercare qualcosa che fosse più aderente ai valori occidentali, dal 2005 ad oggi ho praticato, e continuo a praticare, scherma storica. Ho iniziato il mio percorso nella scherma medioevale con l'A.S.D. Memoriae Milites d…